News

IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO

IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO

Come passare da nessun dente a denti fissi in 10 ore. Le tecniche per sostituire i denti mancanti sono varie e tutte sostanzialmente valide. Quelle che propongono denti fissi si avvalgono o del sacrificio di denti naturali o dell’uso di impianti. Nel caso dei denti naturali, questi vengono ridotti di dimensioni e ricoperti con corone divenendo così capaci di sostenere anche i denti vicini mancanti. Oppure, quando non vi sono denti a cui ancorarsi o non si vogliono coinvolgere denti...

GRANULOMI E ORGANI VITALI

GRANULOMI E ORGANI VITALI

I granulomi apicali e i danni che possono procurare, a distanza di tempo, ad organi vitali Quando ci si reca dal dentista, si dovrebbe sempre essere certi che nella propria cartella clinica sia presente una ortopantomografia, cioè una radiografia detta anche “panoramica” che permette di vedere, oltre ai denti, altre strutture come i seni mascellari e i condili mandibolari. Soprattutto permette di vedere se vi sono lesioni a livello osseo generate o meno dai denti. Tra le lesioni generate dai...

BRUXISMO E TOSSINA BOTULINICA

BRUXISMO E TOSSINA BOTULINICA

Come migliorare gli effetti del bruxismo con il botulino Il bruxismo consiste nel pesante digrignamento dei denti durante il riposo notturno. Nella fase più profonda del sonno, la cosidetta “fase 4” o “fase R.E.M.”, tutte le persone eseguono due movimenti: dei rapidi movimenti oculari (R.E.M.) e il digrignamento dei denti. Questo è fisiologico ed è un modo escogitato dall’organismo per scaricare in modo naturale gli stress accumulati durante il giorno e così unire al riposo muscolare anche quello psichico. Nel...

CASO DI PULPITE CON DOLORE NOTTURNO

CASO DI PULPITE CON DOLORE NOTTURNO

Pulpite risolta con apertura della camera pulpare Diagnostico una pulpite e decido di risolverla con la cura canalare. Poiché il paziente non era nella lista degli appuntamenti e la cura canalare richiede un tempo lungo, decido di risolvere intanto il dolore con l’apertura della camera pulpare e l’asportazione della polpa camerale. Questo permetterà il deflusso del sangue che in questo momento sta congestionando il nervo e lo comprime causando la sofferenza. Dopo alcuni minuti dall’esecuzione di una anestesia tronculare, il paziente già...

IL CONTROLLO DELL’ANSIA E LA SEDAZIONE COSCIENTE

IL CONTROLLO DELL’ANSIA E LA SEDAZIONE COSCIENTE

Come trattare in tranquillità i pazienti che hanno paura di sedersi sulla poltrona del dentista Quando un paziente adulto si siede sulla poltrona del dentista, anche se afferma di sentirsi tranquillo, non lo è mai del tutto. Degli studi a riguardo affermano che un paziente su due si trova in uno stato d’ansia più o meno accentuato anche quando dichiara al medico di stare bene. Durante le cure dentali normalmente tutto procede tranquillamente, ma può accadere che a causa dell’ansia...

DONNE GRAVIDE E COMPLICANZE DAL DENTISTA

DONNE GRAVIDE E COMPLICANZE DAL DENTISTA

Come prevenire lo svenimento nelle donne al terzo trimestre di gravidanza sedute alla poltrona E’ noto che le donne che si trovano in stato di gravidanza, salvo casi effettivamente improrogabili, devono evitare cure dentali, specialmente se presuppongono l’uso di radiazioni e farmaci. L’ideale è avere sempre una bocca in ordine e ben curata. Se è stata fatta la giusta prevenzione, quando la donna si accorge di essere in stato interessante non ha bisogno di cure urgenti che possano creare rischi,...

LA CARTELLA CLINICA ODONTOIATRICA

LA CARTELLA CLINICA ODONTOIATRICA

Raccolta e conservazione della storia clinica del paziente odontoiatrico Da cosa è composta la nostra cartella odontoiatrica? Vediamo di analizzarla passo passo. Intanto occorre dire che i dati possono essere conservati sia su supporto digitale che cartaceo. Per la mia esperienza sono necessari entrambi. Quando si entra per la prima volta in uno studio odontoiatrico viene subito consegnato un foglio da compilare prima da soli e poi con l’aiuto dell’odontoiatra. Si tratta dell’anamnesi, cioè delle informazioni sanitarie che sono necessarie...

GUMMY SMILE O SORRISO GENGIVALE

GUMMY SMILE O SORRISO GENGIVALE

Eccessiva esposizione delle gengive durante il sorriso: possibili soluzioni La prima cosa che ci colpisce guardando il volto di un individuo è il sorriso. Un bel sorriso ci predispone ad essere più aperti e accondiscendenti verso chi abbiamo di fronte. Giustamente è considerato da moltissime persone come il principale fattore estetico del viso. Purtroppo alcune volte la natura non ci aiuta e così si possono vedere dei sorrisi che espongono in modo eccessivo la gengiva compresa tra i denti dell’arcata...